UNA NOTTE DEDICATA AI SENZA FISSA DIMORA

Una notte in piazza, provare a dormire sull’asfalto sotto le stelle in prossimità del freddo inverno, in mezzo ai rumori e alla sorda indifferenza di chi guarda, armati semplicemente di sacco a pelo e coperta. Insieme a chi magari ne farebbe volentieri a meno, ma non ha un tetto sopra la testa.
Per ricordare con un gesto concreto e provocatorio la Giornata mondiale dedicata alla lotta contro la povertà (che in tutto il mondo si celebra il 17 ottobre in memoria della manifestazione che nel 1987 vide a Parigi oltre 100.000 persone riunirsi spontaneamente nella piazza del Trocadero per ricordare le vittime della povertà estrema, della violenza e della fame), torna sabato 20 ottobre in piazza Santo Stefano a Milano la tredicesima edizione de “La notte dei senza fissa dimora”.
Nata nel 2000 e coordinata da Terre di Mezzo onlus, in collaborazione con una rete di associazioni che si occupano nella nostra città di grave emarginazione, e grazie alla gentile concessione del sagrato della chiesa da parte di Don Giancarlo Quadri, parroco di Santo Stefano e responsabile della Pastorale diocesana dei Migranti, la manifestazione vede oggi l’adesione di quindici città italiane, da nord a sud: luoghi di ritrovo per i numerosi cittadini che, in modo provocatorio, vogliono portare all’attenzione della cittadinanza e delle istituzioni la situazione di quanti quotidianamente vivono in  estrema povertà.
Dalle 17.00, sul piazzale della chiesa grandi e piccoli potranno partecipare ad un laboratorio gratuito di uncinetto, per realizzare con i ferri da maglia cappelli, sciarpe e guanti per i senza dimora. Fino alle 19.00 sarà possibile chiedere aiuto allo “Sportello dei diritti”, tenuto dalla onlus Avvocati per niente.
Dopo una cena conviviale offerta dalla cooperativa Iris Bio e preparata dalla Croce Rossa Italiana, inizierà una serata di intrattenimento e divertimento con il concerto della “Bar Boon Band” e dei “Giù il Cappello”, che faranno danzare la piazza fino a mezzanotte, la lettura di poesie di band e poeti di strada e la presentazione degli ultimi dati del rapporto Fiopsd sui senza dimora in Italia, illustrato dal presidente dell’associazione Paolo Pezzana.
I più coraggiosi si prepareranno quindi ad affrontare insieme la notte nei sacchi a pelo, condividendo una realtà difficile e imparando a conoscere, anche se solo per poco, il disagio di chi è costretto a dormire ogni notte sotto le stelle.

© SILVIA MOROSI – RIPRODUZIONE RISERVATA

Consulta i risultati del Piano antifreddo del Comune di Milano (2011-2012)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...