Amare il paese è chiedere lo scontrino

E-se-scontrini-e-fatture-fossero-deducibili-l-evasione-fiscale-sarebbe-vinta_h_partb

Non è la prima e non sarà l’ultima. Non solo perchè la fantasia dell’uomo è infinita, ma anche perchè grandi e piccoli evasori sono sempre in agguato per svuotare le casse dello Stato e impoverire l’intera comunità. E allora? La lotta contro le frodi non si arresta e si arricchisce di un nuovo originale tassello. L’architetto Mariangela Volpato ha brevettato a Milano una “spilletta per avere lo scontrino”. Parafrasando la celebre “I love NY” con la frase  “Io ❤ il mio Paese. Chiedo lo scontrino”. Al momento ne sono state costruite solamente 400, ma tra pochi mesi saranno acquistabili su Ebay alla modica cifra di 1 euro. Tutti possiamo fare qualcosa, non solo pagando regolarmente le tasse ma anche favorendo la richiesta dei cittadini-consumatori di scontrini e ricevute fiscali ai fornitori di prodotti e servizi. Quando il rispetto delle regole non è diffuso, anche esibire una spilla può aiutare a ricevere uno scontrino, senza bisogno di richiederlo direttamente. L’auspicio è che il gadget aiuti non solo i consumatori, ma riesca a motivare anche gli esercenti a lavorare nel rispetto della legalità.

Il 7 novembre 2012 a Roma si è svolta la consegna del premio “AMICO DEL CONSUMATORE”, riconoscimento che ogni anno il Codacons assegna a soggetti della società civile, del mondo dello spettacolo, del giornalismo, dell’imprenditoria, che si sono distinti per l’attenzione mostrata nei confronti dei consumatori o dell’ambiente, o per comportamenti eticamente meritevoli.
L’edizione 2012 del Premio “Amico del Consumatore”, ospitata presso la chiesa sconsacrata di Santa Marta al Collegio Romano, ha visto anche la dottoressa Volpato tra le personalità premiate, con la seguente motivazione:
“Ti imbarazza chiedere lo scontrino? Ricordalo con la spilla”, così recita la sua idea. Un contributo concreto da parte di una semplice cittadina alla lotta all’evasione fiscale, un piccolo passo per ricordare a tutti come un simpatico gadget possa aiutare a far rispettare le leggi e contrastare i reati fiscali.
Questa voce è stata pubblicata in Domino. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Amare il paese è chiedere lo scontrino

  1. comedy ha detto:

    An impressive share! I’ve just forwarded this onto a friend who was doing a little homework on this. And he in fact bought me lunch due to the fact that I stumbled upon it for him… lol. So let me reword this…. Thank YOU for the meal!! But yeah, thanx for spending time to discuss this subject here on your web page.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...