Un giorno per non dimenticare: 27 gennaio “Giorno della Memoria”

«La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati».

Un giorno per non dimenticare. E’ il senso del «Giorno della Memoria», che è stato istituito dal Parlamento Italiano nel 2000. Sono diverse le iniziative in città, che spaziano da incontri nelle scuole, spettacoli teatrali, convegni e mostre. Dal 24 gennaio al 24 febbraio viene ospitata a Palazzo Reale la mostra “Memoria: i sommersi e i salvati”, organizzata dall’Associazione Figli della Shoah in collaborazione con diverse associazioni e fondazioni italiane e straniere.

Giovedì 24 gennaio, presso l’Auditorium Gentileschi di Via Nanni 11, la compagnia teatrale Progetti e Regie in collaborazione con la delegata alle Pari Opportunità del Comune, metterà in scena di fronte a 350 studenti delle scuole superiori, la narrazione teatrale “Anne Frank, per dare alla memoria un nome, un volto, una storia”, a cura di Laura Mantovi.

Al cinema Apollo di Galleria De Cristoforis 2, venerdì 25 gennaio, verrà proiettato il film “Monsieur Batignole”, una pellicola sul tema dell’Olocausto, pensata per gli alunni dalla seconda elementare alla seconda media. Sempre venerdì mattina, a Palazzo Reale, gli studenti delle scuole medie e superiori potranno incontrare alcuni testimoni diretti delle deportazioni e dei campi di prigionia. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni contattare lo 02/87383240 o l’indirizzo e-mail formazione@fondazionememoria.it

Da segnalare la mostra “Il filo dimenticato – 1943-1945. Gli anni bui di San Vittore”, allestita dal 25 al 27 gennaio all’interno del IV raggio del carcere di piazza Filangeri, dove furono internati diversi ebrei prima di essere deportati.

Venerdì 8 febbraio, alle ore 9.30, al Cinema Anteo si terrà la proiezione del documentario “Memoria” che raccoglie i racconti di 90 ebrei italiani relativi al periodo 1938-1945. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria tramite fax al n. 0288462604.

Il momento più atteso e importante sarà l’inaugurazione del tanto atteso Memoriale della Shoah che, ultimati i lavori di restauro, aprirà al pubblico al Binario 21 della Stazione Centrale. Un luogo simbolo per la città: da qui, tra il 1943 e il 1944 migliaia di ebrei italiani vennero deportati verso il campo di Auschwitz. La cerimonia si svolgerà nella mattinata di domenica 27 gennaio alla presenza dei principali rappresentanti di Comune e Provincia di Milano. L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per informazioni visitare il sito: www.figlidellashoah.org

Per informazioni sugli altri eventi, consultare la pagina web del Comune di Milano

Silvia Morosi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...