Il caffè italiano alla conquista del mondo: dal Brasile a Expo Milano 2015

Parte il 9 settembre da Belo Horizonte, in Brasile, il ‘Coffee culture global tour’, evento mondiale per  celebrare il caffe’ (seconda commodity al mondo dopo il petrolio) che tocchera’ 9 citta’ in tre diversi continenti fino a concludersi all’Expo 2015 di Milano.
La prima tappa del tour coincide con il 50/o anniversario dell’International coffee organization (Ico), la principale organizzazione intergovernativa che unisce Paesi esportatori e importatori. Il momento principale sarà una mostra delle fotografie che Sebastiao Salgado ha realizzato per Illycaffe’ – partner di Expo Milano 2015 – negli ultimi dieci anni raccontando la realta’ rurale dei coltivatori di caffe’ in tutto il mondo.
Con un tema diverso ad ogni appuntamento, il tour tocchera’ New York, Seul, Shanghai, Bogota’, Dubai, Londra, Berlino,  Parigi e si concluderà proprio nella città meneghina.

‘Il caffe’ espresso -ha detto Andrea Illy – e’ uno dei piu’ riconosciuti simboli del made in Italy nel mondo. La ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica sono state per noi principio guida nella continua ricerca della perfezione”.

Nell’ultimo quadriennio, il valore delle esportazioni mondiali di caffe’ e’ stato pari ad oltre 19,3 miliardi di dollari. Il progetto avra’ una particolare attenzione alla ecosostenibilita’: la polvere di caffe’ esausta dara’ forma a oggetti di uso comune o a speciali allestimenti e saranno realizzati capi di abbigliamento in fibra di caffe’.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...