Milano chiede il vincolo dei Beni Culturali per via Gluck

Tutelare quell’angolo di vecchia Milano cantato da Adriano Celentano ne ‘Il ragazzo della via Gluck’. Il Comune ha deliberato la richiesta di vincolo paesaggistico per quattro aree della città, tra cui il tratto di strada dell’ex periferia nord est della città, dove l’erba la lasciato il posto alle case di ringhiera. Gli altri tre luoghi-simbolo che, secondo l’amministrazione meritano di essere considerati come “aree di notevole interesse pubblico” sono l’area dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini, il quartiere Qt8 e il Villaggio dei Fiori. La scelta, annunciata dal vicesindaco e assessore all’Urbanistica Lucia De Cesaris, è stata fatta con la volontà di assicurare “la tutela architettonica, del disegno urbano e del paesaggio di quartieri storici che rappresentano luoghi di forte identità per la città”.

NEI SOGNI DI PASOLINI IL “NATO PER CASO IN VIA GLUCK” – La storia del ragazzo “nato per caso in via Gluck”, portata al Festival di Sanremo da Celentano nel 1966, affascinò anche lo scrittore Pier Paolo Pasolini. Il regista e il cantante s’incontrarono più di una volta per lavorare al progetto, immaginando di trasporre sul grande schermo l’autobiografia del giovane che denuncia le disastrose speculazioni edilizie degli anni ‘60.  Alla fine, il progetto rimase nel cassetto

L’INIZIATIVA DELLA CITTADINANZA – Il Consiglio di zona 2 e alcune associazioni del territorio hanno deciso di porre una targa con alcuni versi della canzone al civico 14, dove il cantante nacque il 6 gennaio del 1938.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...