Olimpiadi 2024: Malagò, possiamo giocarcela fino in fondo. Oggi l’icontro con Pisapia e Maroni

Olimpiadi 2024 in Italia ? ”Possiamo giocarcela fino in fondo”. Ne è sicuro il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che mercoledì 13 novembre è intervenuto a una riunione del consiglio nazionale della società sportiva. Anche se non esplicitamente inserito nell’ordine del giorno, uno degli argomenti toccati riguarda le Olimpiadi del 2024, che sono state anche oggetto del discorso del Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta.

“Sono impegnato in prima persona per le Olimpiadi in Italia, è un obiettivo che possiamo raggiungere ed è una partita che dobbiamo giocare. Dobbiamo avere ambizioni alte, che sono alla nostra portata”, ha detto il premier.

Sulla possibilità che una città italiana si candidi ad ospitare i Giochi, Malagò si è detto ottimista.

”Mi hanno fatto piacere le parole del premier Letta sulla partita olimpica” ha detto il numero uno dello sport italiano. Oggi -ha aggiunto- incontrerò i sindaci di Roma e Milano, Marino e Pisapia e il governatore della Lombardia Maroni. Stiamo procedendo nei giusti passi. Noi decideremo di partire nel momento in cui la Giunta del Coni riceverà la richiesta di un sindaco, ma solo se tutti saranno convinti che sia la strada da percorrere e saranno consci di fare le cose fatte bene. Sono convinto che possiamo giocarcela fino in fondo. E’ il sogno della stragrandissima maggioranza degli italiani. Un segnale fondamentale per le nuove generazioni”.

Nell’incontro fissato per il tardo pomeriggio, si discuterà non solo delle candidature, ma anche degli investimenti in strutture sportive in vista dell’ Expo, ha ricordato il governatore della Lombardia Roberto Maroni arrivando a Roma. La risposta del Sindaco della Capitale, Ignazio Marino, non si è fatta attendere.

“Ottime prospettive? Roma ne ha da 3000 anni”.

Quello che conta, ribatte il primo cittadino milanese Giuliano Pisapia, è

“far vincere il sistema Italia e non lo scontro tra due città. Io sono abituato a confrontarmi: insieme decideremo la soluzione migliore perché l’Italia possa vincere le Olimpiadi”.

Il confronto, ha sottolineato Pisapia, non è però da intendersi come un “via libera per Roma.

“Decideremo oggi? Non credo, abbiamo tempo fino al 2015. Chiaramente bisogna partire prima, l’importante è partire uniti, l’unità fa la forza e due grandi città come Milano e Roma debbono essere unite per raggiungere l’obiettivo comune che serve sia al Paese che alle singole città”.

Olimpiadi 2024: Letta punta a Roma. Milano risponde
Olimpiadi, Maroni torna alla carica. Milano “congela” la candidatura
Olimpiadi, la Regione non si arrende. Rossi: “Scrivete a Pisapia”
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...