Expo, firmato il piano “Mafia free”

Expo2015 contro la mafia – Un piano d’azione contro l’infiltrazione mafiosa durante l’esposizione universale che si svolgerà a Milano nel 2015. Firmato nella mattina di lunedì 13 gennaio in prefettura dal ministro dell’Interno Angelino Alfano, dal presidente della Lombardia Roberto Maroni, dal sindaco Giuliano Pisapia e dal commissario unico di Expo Giuseppe Sala, il piano ‘Expo 2015 mafia free’ prevede che governo, Regione, Comune di Milano e società Expo

”si impegnino ad affinare ulteriormente gli strumenti di contrasto alla criminalità organizzata per tutti gli interventi connessi alla realizzazione del grande evento Expo Milano 2015. La sottoscrizione del Piano cristallizza la volontà ferma e determinata dello Stato e degli altri organismi coinvolti di attivare ogni iniziativa utile a garantire il rispetto della legalità e della trasparenza in tutte le fasi di realizzazione dell’evento”, ha detto Alfano.

Un fatto importante che conferma l’attenzione di tutte le istituzioni milanesi e nazionali per evitare infiltrazioni mafiose negli appalti per le opere di Expo e per impedire che la criminalità organizzata trovi nell’esposizione internazionale un’occasione di guadagno.

“Già si sta facendo molto, come dimostrano le numerose aziende a cui è stata interdetta la partecipazione sulla base dei controlli antimafia fatti dalla prefettura. Da oggi si mettono in campo misure ulteriori e il governo dà la disponibilità a investire anche per aumentare gli organici delle forze dell’ordine a Milano. Tutto questo è frutto di una comune battaglia per la legalità e della collaborazione istituzionale”, ha aggiunto Franco Mirabelli, senatore del Partito Democratico.

Le norme e le procedure di contrasto messe in atto su Expo sono innovative e possono fare di Expo Milano un modello da seguire per mettere le grandi opere di questo Paese in sicurezza rispetto alle infiltrazioni mafiose.

“In questa occasione è più che mai evidente che, alla forza della criminalità organizzata, lo Stato è in grado di contrapporre una maggiore capacità di contrasto quando tutti – al di là delle differenze – si impegnano su questo versante”, ha concluso il senatore Pd.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...