Etihad punta sull’aeroporto di Linate, Malpensa in bilico

“Nessuno si sogni di chiudere Malpensa!”, tuonava il governatore lombardo, Roberto Maroni, giovedì 6 febbraio da Roma. Il numero uno del Carroccio è pronto a difendere lo scalo varesino, caro alla Lega e futura base di lancio dell’Expo 2015 dalla possibile vendita da parte della compagnia emiratina Etihad, una volta acquistata Alitalia. L’ipotesi, infatti, non è che lo scalo inaugurato nel 1998 possa essere messo in liquidazione dagli arabi, ma che venga marginalizzato dal rilancio del suo vero competitore: Linate. A favore dell’aeroporto di Malpensa ”non voglio fare la battaglia da solo”, ha proseguito venerdì 8 febbraio presidente della Regione Lombardia parlando di rischi per il sistema aeroportuale milanese dall’operazione Alitalia-Etihad. A un giornalista che gli chiedeva del ”silenzio del sindaco Pisapia”, Maroni ha detto che “questo non stupisce, essendo il Comune di Milano l’azionista di maggioranza di Sea”, la societa’ che gestisce gli aeroporti cittadini. ”Ma – ha concluso il governatore – penso che sia una reazione ritardata rispetto a quello che abbiamo detto noi”.
Non si è fatta attendere la risposta di Palazzo Marino. ”Il presidente Maroni ha molte incombenze e forse si è distratto. Sulla necessità non solo di salvaguardare ma di potenziare Malpensa, anche in vista di Expo, il sindaco Pisapia è stato il primo ad intervenire affermando pubblicamente nei giorni scorsi che penalizzare Malpensa sarebbe
una scelta scellerata contro cui il Comune non starà in silenzio”, è intervenuta il vicesindaco di Milano, Lucia De Cesaris.
”Il Comune di Milano, che peraltro non controlla Sacbo di cui Sea è soltanto azionista di minoranza – prosegue De Cesaris – non solo non rimane in silenzio ma sta già agendo concretamente, insieme a Sea, per sviluppare Malpensa come dimostrano gli atti di questi mesi. Credo che sia interesse di tutti, e soprattutto di Malpensa, lavorare tutti insieme accogliendo l’invito fatto dal sindaco Pisapia”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...