Martina: “Un’eredità di Expo? Un’ora di educazione alimentare nelle scuole”

Un’ora di educazione alimentare nelle scuole. La proposta arriva dal neo-ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, pensando alle possibili eredità da lasciare alle città nel dopo Expo 2015. L’idea è stata lanciata durante un incontro organizzato dalla Fondazione Corriere della Sera lunedì 3 marzo, alla presenza del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, del presidente della Lombardia, Roberto Maroni, di quello della Confcommercio, Carlo Sangalli, e del commissario di Expo, Giuseppe Sala.

“Proviamoci. Bisogna metterci dei soldi, ma sarei orgoglioso di un paese che lascia in eredita’ questa innovazione, perche’ significherebbe aver costruito anche i cittadini del futuro”, ha detto Martina.

Durante il confronto “Milano città di Expo”, gli organizzatori hanno anche fatto il punto sull’avanzamento del progetto dell’esposizione universale del prossimo anno.
Il sindaco si è detto ottimista, evidenziando però come sia fondamentale “non perdere più un giorno”. Concetto ribadito anche da Sala, che ha parlato di “corsa contro il tempo, ma ben indirizzata”. Soddisfatto anche il governatore Maroni, che ha ribadito la sua idea di realizzare nel dopo-Expo “una cittadella dello sport”. L’Expo – ha concluso Sangalli – “oggi e’ forse l’unico vero progetto concreto per lo sviluppo”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...