Expo: tutti contro Foody… e Foody contro tutti!

Ha trovato un nome da pochi giorni, ma non riesce a piacere. Aumentano i dubbi su Foody, la mascotte scelta da Expo 2015. “Il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, chieda una relazione per avere spiegazioni su quanto è costata, quali procedure sono state decise per l’adozione, come è stata decisa la procedura di scelta”, chiedono i deputatati del Partito Democratico, e componenti della commissione Agricoltura, Michele Anzaldi, Stefania Covello e Giovanna Palma, annunciando la presentazione di una interrogazione urgente al ministro.
“Un grande fotografo e pubblicitario come Oliviero Toscani – spiegano- dice che ‘la mascotte di Expo 2015 è di gran lunga più brutta perfino di quelli brutti di Sochi 2014 e dei Mondiali di calcio’, aggiungendo che come milanese si sente offeso e se uno dei collaboratori avesse elaborato ‘una schifezza del genere’, l’avrebbe cacciato immediatamente. Per Toscani, il logo mette in risalto una natura da Ogm, taroccata. Una sonora bocciatura arriva anche dagli utenti: secondo un sondaggio online, Foody non piace a oltre l’80 per cento”.
Di fronte a queste critiche, i deputati chiedono a Martina di fare chiarezza. “L’Expo sarà una vetrina fondamentale per il nostro Paese, presentarsi con un biglietto da visita bocciato in partenza non sembra una grande operazione di comunicazione”.

Foody, la mascotte di Expo trova un nome

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...