Famedio, da Abbado a Castellaneta 14 nuovi “grandi” al Monumentale

imageI nomi che hanno fatto la storia di Milano incisi su pietra. Da domenica 2 novembre anche Claudio Abbado, Carlo Castellaneta e Guido Martinotti sono tra i grandi presenti nel Famedio del Cimitero Monumentale.

Insieme a loro altri undici importanti personaggi della città sono stati iscritti nel Pantheon milanese: Carlo Bergonzi (tenore), Rino Bindi (imprenditore), Ada Burrone (fondatrice dell’associazione ‘Attivecomeprima’), Roberto Cerati (presidente della Casa Editrice Einaudi), Vittorino Colombo (statista e Presidente del Senato), Gerardo D’Ambrosio (magistrato e Procuratore capo a Milano), Luciano Erba (poeta), Fabio Guzzini (medico), monsignor Luciano Migliavacca (direttore della Cappella Musicale del Duomo), Giuseppina Re (parlamentare – esponente della Resistenza), Piero Sensi (professore e ingegnere chimico).

“Ricordare chi ci ha lasciato non è guardare indietro. È grazie all’esperienza di donne e uomini che ci hanno lasciato un segno ieri – ha affermato il Sindaco Giuliano Pisapia – che possiamo affrontare le sfide difficili di oggi e del domani. Persone che con la loro vita e le loro opere, hanno dimostrato che nella nostra città, nel nostro Paese ci sono le forze, le energie, le idee per superare le difficoltà che stiamo attraversando, lasciandocele finalmente alle spalle. Il Famedio è sorto per custodire e trasmettere la memoria di una Milano conosciuta e amata nel mondo grazie al genio dei suoi cittadini e alla loro capacità di creare, di innovare, di esprimere bellezza e impegno civile a vantaggio dell’intera comunità. Si tratta di un patrimonio straordinario di valori, di positività, di fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità di cui abbiamo bisogno più che mai”.

Le nuove 14 iscrizioni erano state decise all’unanimità lo scorso 22 settembre dalla Commissione consultiva del Comune di Milano per le onoranze al Famedio presieduta da Basilio Rizzo, Presidente del Consiglio comunale e composta dai quattro componenti dell’Ufficio di Presidenza, Natale Comotti, Riccardo De Corato, Andrea Fanzago e Luca Lepore, oltre che da Franco D’Alfonso, assessore ai Servizi civici, e da Filippo Del Corno, assessore alla Cultura. Fanno parte della Commissione anche il direttore centrale Cultura e il direttore centrale Servizi al cittadino.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domino. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...